English version

I file di configurazione dei principali CMS

Dove trovare il file di configurazione di Wordpress, Joomla, Drupal, Prestashop e Magento.

Quando si installa per la prima volta Wordpress, Joomla, Drupal, Prestashop o Magento, è necessario impostare i parametri di connessione al database. Questi sono contenuti in un file che cambia nome e directory da CMS a CMS.
Per questo motivo abbiamo ritenuto utile elencare la posizione e il nome di ciascun file per le principali piattaforme CMS.

FILE DI CONFIGURAZIONE PER WORDPRESS / WOOCOMMERCE

/wp-config.php

N.B. Durante la prima installazione di WordPress, il file che contiene i parametri di connessione è "wp-config-sample.php". Questo file va rinominato in "wp-config.php".

FILE DI CONFIGURAZIONE PER MAGENTO

/app/etc/local.xml

N.B. Assicuratevi che local.xml abbia il valore 600 come permessi del file (potete usare FileZilla per modificare i permessi: tasto destro sul file local.xml presente nel server, quindi fare click su "Permessi file...", Valore numerico: 600). Altrimenti nel backend di Magento avrete l'avviso: "Your web server is configured incorrectly. As a result, configuration files with sensitive information are accessible from the outside. Please contact your hosting provider. ".

FILE DI CONFIGURAZIONE PER PRESTASHOP

/config/settings.inc.php

FILE DI CONFIGURAZIONE PER JOOMLA / VIRTUEMART

/configuration.php

FILE DI CONFIGURAZIONE PER OS-COMMERCE

/includes/configure.php

FILE DI CONFIGURAZIONE PER OPEN-CART

/congif.php
/admin/config.php

FILE DI CONFIGURAZIONE PER DRUPAL

/settings.php

In Drupal 8 modificare anche:

/services.yml

FILE DI CONFIGURAZIONE PER MAMBO

/configuration.php

FILE DI CONFIGURAZIONE PER NOPCOMMERCE

/connectionStrings.config

FILE DI CONFIGURAZIONE PER TYPO3

/typo3conf/localconf.php

COSA CONTIENE IL FILE DI CONFIGURAZIONE AL DATABASE

Tutti i file di connessione al database contengono almeno quattro valori principali:

Nome del database: il nome del database usato dal CSM
Username del database: il nome utente usato per accedere al database;
Password database: la password usata per accedere al database;
Host database: il nome host del database.

I primi tre valori (nome del database, username dal database e la password del database) sono solitamente scelti dal webmaster e dunque sono a proprio piacimento. Vanno solo immessi nel Pannello di controllo del server (Plesk o cPanel) prima di procedere con l'installazione.
L'ultimo valore (host database) è invece fornito via email dall'hosting provider in fase di acquisto spazio. Può contenere "localhost" o l'indirizzo IP su cui risiede il database.



@darutigliano

Questa pagina è stata aperta 13055 volte.

Daniele Rutigliano

Amministratore della web agency Aproweb. Autore dei libri "E-commerce vincente" e "Magento" per Hoepli. È docente presso la School of Management dell'Università LUM e conta più di 500 ore di formazione in aula.
E-mail: rutigliano@aproweb.it
Segui Daniele Rutigliano su: Facebook | Twitter | Linkedin | Google+

↓ Richiedi informazioni ↓

Codice sicurezza:

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali (D. Lgs. 196/03)

Web agency certificata

Amazon Pay Partner agenzia
Web agency certificata Prestashop
Agenzia Partner PayPal
Partner MultiSafepay
Compatibilità Windows 10

Organizzatori ufficiali

Webecom: evento ecommerce nel sud Italia

Associata

Business Partner Netcomm
Agenzia Accreditata SonoSicuro AICEL
Associato Confindustria Bari e BAT

Canali social ufficiali