English version

A chi deve essere intestato il dominio?

Quando si realizza un sito web è necessario registrare anche un dominio. Ma a chi dovrà essere intestato il dominio? Al committente o alla web agency?

A chi deve essere intestato il dominio? Contestualmente alla realizzazione di un sito web è necessario registrare almeno un dominio, ovverosia una sequenza univoca di lettere e/o numeri, lunga dai 3 ai 63 caratteri che, se digitata su di un browser, porterà al proprio sito web.

Ogni dominio, di qualsiasi estensione (.it, .com, .net, ecc...), dovrà essere intestato ad una persona, fisica o giuridica. È importante che il nome a dominio sia intestato al committente, ovverosia a colui che ha commissionato il lavoro. Se un'azienda X ha affidato ad una web agency la realizzazione del proprio sito web, il dominio dovrà essere intestato all'azienda X e al suo rappresentate legale, e non alla web agency.

Tuttavia esistono situazioni apparentemente più complesse nelle quali appaiono più soggetti coinvolti. Poniamo il caso che un'Associazione onlus, quindi senza fini di lucro, voglia aprirsi una propria pagina su Internet e che esista un'azienda-sponsor che finanzi economicamente il progetto. Il nome a dominio dovrà essere intestato al rappresentante legale dell'Associazione e non all'azienda sponsor, nonostante questa abbia effettivamente pagato la creazione del sito.

È importante sapere che non esiste alcuna Legge che imponga di comportarsi nei modi sopra descritti. Tuttavia nella storia del web, e dalla nostra personale esperienza come web agency, possiamo assicurarvi che è importante seguire i consigli dati nelle righe precedenti, soprattutto per le seguenti 4 ragioni:

  • il titolare ha l'uso esclusivo del dominio e per tanto nessun altro potrà registrarlo fino a quando il titolare provvederà al suo rinnovo annuale
  • solo il titolare del dominio può richiederne il cambio di stato (il trasferimento su un altro server, il recupero nel caso in cui sia scaduto negli ultimi 60 giorni, la cancellazione, la cessione verso terzi, ecc...);
  • al dominio sono associate anche le email: per tanto un'eventuale perdita del dominio vorrebbe dire perdere l'indirizzo di posta elettronica
  • il titolare del dominio si assume tutte le responsabilità, civili e penali, in merito ai contenuti presenti nel sito web

Per i più curiosi riportiamo 2 casi di studio che hanno portato a contestazioni e problemi a seguito di un'errata intestazione del dominio.

La web agency si registrata il dominio del Cliente

Il caso più comune è quello in cui chi realizza il sito web (il webmaster, il web designer o la web agency di turno) si intesti impropriamente il nome a dominio. Le questioni non nascono subito in quanto spesso ciò avviene all'insaputa del committente. I problemi sorgono qualora il Cliente decida di affidare il sito web ad altri professionisti e di cambiare server. In questo caso solo la web agency potrà autorizzarne il cambio maintainer. Accade spesso quindi che la web agency richieda al Cliente un "riscatto" economico finale per cedere il dominio. Tuttavia è possibile aggirare il problema recuperando il dominio come nella nostra case history.

Dominio intestato ad un socio

Qualche hanno fa abbiamo seguito un caso particolare in cui il dominio di una Società a Responsabilità Limitata (la cosiddetta "SRL") era intestato ad uno solo dei tre soci e come "persona fisica", e non giuridica come sarebbe dovuto essere per le aziende. I problemi sono sorti quando il socio in questione ha lasciato la società: essendo il titolare del dominio avrebbe potuto agire come meglio credeva, anche richiedendo un cambio server che avrebbe causato l'oscuramento del sito della sua ex azienda in favore di uno nuovo, la perdita delle caselle di posta elettronica, nonché gravi danni d'immagine ed economici per la sua ex attività. La risoluzione è avvenuta con una cessione del dominio da parte dell'ex socio nei confronti della sua vecchia azienda. Per evitare questi problemi il dominio sarebbe dovuto essere intestato alla società con il suo rappresentante legale.

A chi intestato il mio dominio?

Per scoprire a chi è intestato il vostro dominio .it, visitate questo indirizzo: http://www.nic.it/SR
Qualora aveste necessità di consulenza per un recupero di un dominio, vi invitiamo a prendere contatti con la nostra web agency di Bari.



@darutigliano

Questa pagina è stata aperta 27477 volte.

Daniele Rutigliano

Amministratore della web agency Aproweb. Autore dei libri "E-commerce vincente" e "Magento" per Hoepli. È docente presso la School of Management dell'Università LUM e conta più di 500 ore di formazione in aula.
E-mail: rutigliano@aproweb.it
Segui Daniele Rutigliano su: Facebook | Twitter | Linkedin | Google+

↓ Richiedi informazioni ↓

Codice sicurezza:

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali (D. Lgs. 196/03)

Web agency certificata

Amazon Pay Partner agenzia
Web agency certificata Prestashop
Agenzia certificata Shopware
Agenzia Partner PayPal
Compatibilità Windows 10

Organizzatori ufficiali

Webecom: evento ecommerce nel sud Italia

Associata

Business Partner Netcomm
Agenzia Accreditata SonoSicuro AICEL
Associato Confindustria Bari e BAT

Canali social ufficiali